Ombre dal Passato

Capitolo 8

Interludio

Interludio

I nostri eroi (?) tornano a Jodhpur e si trovano a dover gestire le conseguenze delle loro azioni. Non solo devono tenere nascosto il loro ruolo nella distruzione del tempio del rospo a Chandraji, ma scoprono con loro orrore che il mutageno ingerito al tempio sta facendo lentamente effetto:  numerose verruche coprono il loro corpo e a Viborov e Ro comincia a crescere una membrana tra le dita…

Ni, sotto protesta e dichiaratamente invidioso della mutazione dei suoi compagni, riesce a sintetizzare un siero che sembra rallentare la mutazione, ma il mutageno non sembra essere stato ancora sconfitto.

Nel frattempo Sardul è riuscito ad identificare e vendere alcuni dei cyphers trafugati dai PG nel tempio, risolvendo così un altro dei loro problemi  il denaro. Infatti la vita a Jodhpur costa e nessuno di loro ha ne impiego fisso ne una rendita, cosa che Leyla non manca di rinfacciare a Kylie. Questi è deciso ad ovviare ai problemi economici facendo fruttare l'altra cosa depredata del tempio: due coppie di rospi.

Kylie è, infatti, convinto di poter far riprodurre i rospi e riprendere il lucroso commercio in "sostanze ricreative". Per questo motivo i Kylie e Ji tentano di trasformare parte del loro negozio da apotecario in un allevamento di rospi, mentre Viborov viene mandato alla locale casa del sapere e fare ricerche sull'allevamento dei rospi, senza peraltro alcun successo.

Nella biblioteca, Viborov viene avvicinato da un uomo vestito in maniera abbastanza anonima che, con fare circospetto, lo interroga con una serie di domande in codice. Viborov prova ad abbozzare una risposta, ma quando nega aiuto al figlio della vedova, lo sconosciuto si allontana minacciando vendetta in nome della "fratellanza".

Il giorno dopo, Sardul contatta i PG proponendo loro di cercare un suo conoscente, famoso guaritore che, dopo essersi dato all'eremitaggio sulle colline a sud della città è scomparso. Mentre i nostri meditano sul da farsi, un emissario di Jawaheer, il maestro dei giochi e cugino del pascià, li contatta proponendo loro di intraprendere una missione per conto del suo padrone: rubare il segreto degli alberi di Sinth dalla foresta di Ghent in cambio di un bel pò di rupie e il silenzio di Jawaheer sulla distruzione del tempio del rospo.

Dopo lunghe discussioni, i PG decidono per accettare, anche se di malavoglia, l'offerta del maestro dei giochi. Per dissimulare le loro intenzioni, i nostri decidono di fingersi mercanti ed approfittare dell'annuale fiera di primavera, una delle poche occasioni durante le quali i sospettosi Ghent aprono i confini delle loro terre.

Nel frattempo Ro cerca di controllare la propria mutazione con mezzi sempre più disperati, incurante della propria salute…

 

Comments

Laconic75

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.